Quinto Santoli Quinto Santoli

Uno dei cittadini benemeriti di Sambuca, comune in cui era nato nel 1875, è certamente il prof. Quinto Santoli, insigne storico, docente in varie scuole, per diciotto anni preside del Liceo Forteguerri di Pistoia (che in realtà mise letteralmente in piedi, unificando nel 1923 il vecchio liceo, che aveva sede nell'edificio della Sapienza, col Ginnasio ed organizzando la nuova scuola prima nel conservatorio di San Giovanni e poi nell'attuale costruzione che fu delle Monache da Sala), direttore della Biblioteca Forteguerriana di Pistoia che riaprì al pubblico e curò per tutta la vita, fondatore dell'Archivio di Stato, presidente della Società Pistoiese di Storia Patria e direttore del suo "Bullettino Storico Pistoiese" dal 1936 fino alla morte, che avvenne nel 1959.
Non è questa la sede per celebrare le glorie culturali e civiche di una figura come quella di Santoli, Ci preme qui ricordare la difficile vita di un sambucano che, nell'ultimo quarto dell'800, seppe con grandi sacrifici studiare, arrivare alla laurea, all'insegnamento, all'attività di storico ed autore dei maggiori lavori sulle fonti pistoiesi.

di Alberto Cipriani
in "Storie della Sambuca", 2001


Richiesta Residenza