Oggetto della prestazione

E' il documento che permette, unitamente a un valido documento di identità, l'esercizio del diritto di voto.
La Tessera elettorale attesta la regolare iscrizione del cittadino nelle liste elettorali del comune di residenza; contiene, oltre ai dati anagrafici dell'elettore, l'indicazione della sezione elettorale di appartenenza, della sede di votazione dove recarsi per esercitare il diritto di voto e l'indicazione dei collegi elettorali di appartenenza. La tessera elettorale reca inoltre diciotto spazi destinati all'apposizione del timbro da parte del Presidente del seggio elettorale all'atto della votazione.

Quando Serve
E' necessaria all'atto dell'esercizio del diritto di voto, in occasione di ogni elezione o referendum,  presso la sezione elettorale di appartenenza.
La tessera elettorale è inoltre indispensabile per ottenere le agevolazioni sul costo dei biglietti di viaggio previste in occasione delle votazioni.

Chi la rilascia
Viene consegnata dal Comune al domicilio di ogni elettore o, in caso di mancato recapito, può essere ritirata in all'Ufficio Elettorale Comunale, P.zza del S. Pertini 1, tel. 0573 893716.
Ai titolari domiciliati fuori del Comune, viene consegnata per il tramite del Sindaco del Comune di domicilio.
Gli elettori residenti all'estero ritirano la tessera presso il Comune di iscrizione elettorale in occasione della prima consultazione utile.
Si ricorda che nei giorni precedenti alla data delle elezioni e fino alla chiusura della votazione l'Ufficio Elettorale osserverà un orario continuato, anche nei giorni festivi, dalle 9.00 alle 19.00 e nel giorno della votazione per tutta la durata delle operazioni di voto.

Validità
La tessera è valida fino all'esaurimento dei diciotto spazi destinati all'apposizione del timbro da parte del Presidente del seggio elettorale. In caso di trasferimento di residenza in altro Comune la tessera dovrà essere consegnata al Comune di nuova residenza, che ne rilascerà una nuova.
Le variazioni dei dati o delle indicazioni contenute nella tessera vengono effettuate dall'ufficio elettorale comunale, che provvede a trasmettere per posta, all'indirizzo del titolare, un tagliando di convalida adesivo riportante i relativi aggiornamenti, che il titolare stesso incolla sulla tessera, nell'apposito spazio.
La tessera elettorale è ritirata qualora il titolare perda il diritto di voto ai sensi della normativa vigente; il ritiro è effettuato, a cura del Comune, previa notifica all'interessato.

Duplicato per deterioramento, smarrimento o furto
In caso di deterioramento della tessera l'elettore potrà esserne richiesto un duplicato presso l'Ufficio Elettorale previa presentazione da parte dell'interessato di apposita domanda e consegna dell'originale deteriorato.
In caso di smarrimento o furto della tessera l'elettore potrà richiedere un duplicato presso l'Ufficio Elettorale, previa compilazione di una dichiarazione di smarrimento o furto.

Rinnovo
Su domanda dell'interessato, l'Ufficio Elettorale procede al rinnovo della tessera elettorale personale, quando essa non risulti più utilizzabile in seguito all'esaurimento degli spazi ivi contenuti per la certificazione dell'esercizio del diritto di voto.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Rilascio immediato.

Documentazione da presentare

Può essere richiesta l'esibizione di un documento di riconoscimento.

Contributi a carico dell'utente

Nessun contributo.

Eventuali note per l'utente

Note per gli elettori residenti all'estero
Per gli elettori italiani residenti nei Paesi dell'Unione Europea la Legge prevede che, solo in occasione delle elezioni dei rappresentanti dell'Italia al parlamento europeo, la possibilità di votare "in loco" ricevendo l'apposito certificato elettorale spedito dal Ministero dell'Interno; in subordine, tali elettori potranno tornare in Italia, votando per le elezioni Europee con la tessera elettorale.
In tutte le altre consultazioni, ed anche in occasione delle elezioni europee per gli elettori residenti fuori dell'Unione, gli aventi diritto al voto, sono tenuti a rimpatriare, ritirando la tessera presso il Comune di iscrizione elettorale in occasione della prima consultazione cui intendono partecipare.
Qualora tale tessera venga smarrita o rubata all'estero, la denuncia potrà anche essere presentata presso le nostre autorità consolari del Luogo, ma una copia della denuncia dovrà essere esibita al Comune italiano di iscrizione elettorale ai fini del rilascio del relativo duplicato.
La domanda di rinnovo o di rilascio del duplicato per deterioramento della tessera dovrà necessariamente essere presentata, anche dai nostri connazionali residenti all'estero, presso il comune italiano di iscrizione elettorale.

Reclami, ricorsi e opposizioni
Reclami possono essere presentati per scritto indirizzandoli al Sindaco e specificando in modo chiaro le ragioni che si intende far valere od i diritti che si ritengono violati.

Aggiornata al maggio 2015

Leggi e norme di riferimento

- D.P.R. 8 settembre 2000, n. 299, recante "Regolamento concernente l'istituzione, le modalità di rilascio, l'aggiornamento e il rinnovo della tessera elettorale personale a carattere permanente, a norma dell'art. 13 della legge 30 aprile 1999, n. 120"
- Circolare miacse n. 11/2001

Referenti - Franca Cecchini - Bianchi Verusca
Responsabile del procedimento Sandra Bacchetti

Richiesta Residenza