Passi Carrabili

Ultima modifica 13 luglio 2021
Oggetto della prestazione

Rilascio autorizzazione di passo carrabile su strade comunali e nei centri abitati.
Attenzione: Per i passi carrabili posti al di fuori dei centri abitati su strade provinciali o statali, la competenza al rilascio delle autorizzazioni è dell'ente proprietario della strada.

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

La richiesta di autorizzazione al passo carrabile può essere presentata sia dal proprietario dell'immobile collegato al passo stesso, che dall'utilizzatore o dall'affittuario del medesimo. Non occorrono requisiti particolari.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

La domanda debitamente compilata è istruita dall'ufficio competente per procedimento. La stessa viene trasmessa all'Ufficio Tecnico comunale per l'espressione di parere relativo agli aspetti urbanistici.
Ottenuto quanto sopra, l'ufficio competente provvede al rilascio dell'autorizzazione e del relativo cartello di divieto di sosta dinanzi al passo stesso. In caso di diniego, l'ufficio effettuerà apposita comunicazione indicandone i motivi.
All'atto del rilascio dell'autorizzazione il richiedete dovrà presentarsi munito di marca da bollo da €. 14,62 (da applicare sull'autorizzazione) e di ricevuta di un versamento di €. 7,75 (costo del cartello) effettuato su il c/c n. _______ intestato al Comune di Sambuca Pistoiese.
Entro 30 giorni dalla data del rilascio dell'autorizzazione e comunque non oltre il 31 dicembre dell'anno di rilascio della stessa, deve essere presentata all'ufficio tributi una denuncia redatta su un apposito modello.

Il provvedimento definitivo viene emesso entro 60 giorni dalla presentazione della domanda.

Documentazione da presentare

La domanda deve essere presentata in bollo e redatta su un apposito modulo (Modello DOC - PDF). Nella stessa debbono essere dichiarati obbligatoriamente i dati catastali dell'immobile servito dal passo carrabile.

E' richiesta una planimetria in scala 1:1000 o 1:2000 dell'ubicazione del passo ed eventuale nulla osta dell'ente proprietario della strada per i passi carrabili posti su strade provinciali o statali all'interno dei centri abitati.

Contributi a carico dell'utente

La concessione del passo carrabile è soggetta al canone annuale (COSAP).
L'entità del canone si determina moltiplicando la larghezza del passo, misurata sul fronte dell'edificio o del terreno al quale si da accesso (arrotondata all'unità superiore della cifra contenente decimali), per la profondità di un metro convenzionale, per il canone al mq. considerando, per il totale, soltanto i due decimali dopo la virgola e arrotondando all'unità inferiore se il decimale che segue è inferiore a 5 e all'unità superiore se il decimale è uguale o superiore a 5.
Il primo pagamento del canone deve essere effettuato entro 30 giorni dal rilascio dell'autorizzazione, mediante versamento sul c/c postale nr. ________ intestato al Comune di Sambuca Pistoiese. Per gli anni successivi la scadenza corrisponde al 31 Dicembre.

Per altre notizie relative al canone:

Vedi Scheda Canone Occupazione Suolo Pubblico

Eventuali note per l'utente

Sanzioni
(ART. 22, COMMA 11 - Decreto L.gs. n. 285/1992)
Chiunque apre nuovi accessi o nuove diramazioni ovvero li trasforma o ne varia l'uso senza autorizzazione dell'ente proprietario, oppure mantiene in esercizio accessi preesistenti privi di autorizzazione, é soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento della somma da euro 148 a euro 594. La violazione importa la sanzione amministrativa accessoria dell'obbligo del ripristino dei luoghi, a carico dell'autore della violazione stessa e a proprie spese, secondo le norme del capo I, sezione II, del titolo VI. La sanzione accessoria non si applica se le opere effettuate possono essere regolarizzate mediante autorizzazione successiva. Il rilascio di questa non esime dall'obbligo di pagamento della sanzione amministrativa pecunaria.

Reclami, ricorsi e opposizioni
Reclami possono essere presentati per scritto indirizzandoli al Sindaco e specificando in modo chiaro le ragioni che si intende far valere od i diritti che si ritengono violati.

Avverso il provvedimento conclusivo può essere proposto ricorso giurisdizionale innanzi al T.A.R. entro 60 giorni dal ricevimento della comunicazione del provvedimento stesso, oppure ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, entro 120 giorni dalla comunicazione del provvedimento.

Aggiornata al 23 febbraio 2007

Leggi e norme di riferimento

- Regolamento comunale per l'occupazione del suolo pubblico e del relativo canone
- Regolamento Edilizio comunale
- Decreto legislativo n. 285 del 30/04/92

Referenti Simona Fedi
Responsabile del procedimento Marco Cecchini
Allegato Scarica il file allegato

Domanda per il rilascio autorizzazione di passo carrabile

Allegato Scarica il file allegato

Domanda per il rilascio autorizzazione di passo carrabile